Prevenzione e Rieducazione Perineale

Il pavimento pelvico  è  un’area romboidale che si estende dalla sinfisi pubica al coccige, chiudendo in basso la cavità addomino-pelvica, circondando e sostenendo l’uretra, la vescica e la vagina fino all’apparato ano-rettale.

Il perineo,in un approccio più ampio e profondo, è il centro della donna,il luogo delle sue emozioni più intime e nascoste, ma anche quelle più forti e vere.

Imparare a conoscerlo, prendersene cura ogni giorno ,accudirlo dalla nascita, permette alla donna di prevenire alcuni tipi di disagi legati a questa sfera.

Saperlo sentire ,saperlo amare, ci consente di  prevenire in futuro il suo indebolimento e con esso casi di scarso piacere sessuale, infezioni vaginali ricorrenti, prolasso, incontinenza e lacerazioni perineali al momento del parto.

Iniziare a prendersi cura del perineo non è mai troppo tardi, sarebbe consigliato già dalle prime fasi dell’adolescenza.

Il percorso che propongo è orientato alla persona singola o al gruppo, a seconda delle esigenze individuali.

 La riabilitazione del pavimento pelvico si rivolge a tutte le donne:

  • Nel periodo della menopausa
  • Nel post chirurgico
  • In caso di stipsi o incontinenza fecale e/o urinaria
  • In caso di sessualità dolorosa
  • Dopo il parto
  • Dopo un cesareo o altri interventi ginecologici
  • Nella fase di preparazione al parto
  • In caso di prolasso rettale, uterino o vescicale
  • Nel caso di una sbagliata educazione uro/fecale
  • Alle grandi sportive o a coloro che svolgono attività pesanti

Il percorso di riabilitazione del pavimento pelvico ha effetti benefici sulla donna,rendendola maggiormente consapevole del proprio corpo,dei  propri movimenti e delle proprie emozioni.